Porte aperte alla cultura nella Notte Bianca di Modena

Tanti gli eventi in programma anche ad AGO Fabbriche Culturali, tra mostre, laboratori e visite guidateLeggi altro ›

Arte, musica, parate, danza e artisti di strada saranno ancora una volta protagonisti, sabato 18 maggio, nel centro storico di Modena, in occasione di “Nessun dorma”, la “notte bianca” modenese. Monumenti, biblioteche, chiese, musei e gallerie rimarranno aperti fino a mezzanotte con mostre e animazioni, mentre sono oltre cento le iniziative previste nei negozi e negli esercizi commerciali autorizzati.

La manifestazione quest’anno coincide con la Notte europea dei musei e si svolge nelle giornate in cui Modena ospita Motor Valley Fest, con una sorta di prologo a tema motoristico la notte di venerdì 17.

Oltre ai numerosi concerti dal vivo disseminati in più punti del centro, i principali poli d’interesse per il pubblico saranno largo S. Agostino – tra Palazzo dei Musei e Ago all’ex ospedale -, Palazzo Santa Margherita in corso Canalgrande 103 – che ospita la biblioteca Delfini, la Galleria Civica e il Museo della Figurina – e il Sito Unesco patrimonio dell’umanità di piazza Grande – con Duomo, Ghirlandina e Palazzo Comunale.

AGO, il progetto culturale che ha sede nell’ex ospedale Sant’Agostino, sin dal mattino aprirà le porte alla Motor Valley Fest, con esposizioni a tema, e a Open! Studi Aperti, un evento dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Modena. Sarà possibile conoscere la storia di Modena attraverso visite guidate alla Farmacia Storica, alla Chiesa di Sant’Agostino e al Teatro Anatomico. Nel pomeriggio e in serata, i ragazzi potranno avvicinarsi al coding e alla musica digitale con un laboratorio a cura di Future Education Modena.

“Nessun dorma” è organizzata dal Comune di Modena con il coordinamento dell’assessorato alla Cultura, il sostegno di Fondazione Cassa di risparmio di Modena e in collaborazione con Modenamoremio, Confesercenti, Ascom Confcommercio, Lapam e Cna. Partner il Ministero Beni e Attività Culturali, Icom (International council of museums), Regione Emilia – Romagna, Università di Modena e Reggio Emilia. Media partner Radio Bruno.

Informazioni e programma completo su www.comune.modena.it/nessundorma