Periferico, un festival tra le officine di Modena Ovest

Dal 25 al 27 maggio spettacoli, performance, opere musicali e installazioni in dialogo con la città Leggi altro ›

Torna anche quest’anno il Festival “Periferico” a cura del collettivo Amigdala, con epicentro delle attività all’Ovestlab di via Nicolò Biondo, nel cuore di Modena Ovest. La decima edizione, dal titolo “Insolente”, si svolge dal 25 al 27 maggio tra le officine in disuso e le imprese del Villaggio Artigiano che, nato nel 1953 da una coraggiosa intuizione politica, primo in Italia, tra campagna e città teneva insieme vita e lavoro.

Tra i protagonisti alcuni nomi interessanti della ricerca artistica nazionale e internazionale: Chiara Guidi | Societas, Alessandro Carboni, OHT – Office for a Human Theatre, Christophe Rocher, Isabella Bordoni, la Compagnia Bartolini/Baronio, David Batignani e Simone Falloppa, Čajka Teatro, il Collettivo Polisonum, Franctis Dance Company.

Nel 2016 Amigdala ha avviato un progetto triennale che si sviluppa proprio attorno a questa storica area della città, dove l’associazione ha aperto OvestLab, uno spazio di riflessione e produzione collettiva sul futuro del quartiere, una “fabbrica civica” situata in una ex officina artigiana. Nel corso del suo primo anno di attività, OvestLab ha lavorato trasversalmente sulla ricostruzione di legami comunitari, su interventi di arte pubblica, sullo sviluppo di prototipi progettuali in rete con altre “fabbriche civiche” europee del network CivicWise.

Periferico 2018 è costruito come un laboratorio a cielo aperto, dove artisti provenienti dall’Italia e dall’Europa sono chiamati a “mettersi all’opera” assieme alla comunità per produrre spettacoli, performance, opere musicali e installazioni che entrano in dialogo con il territorio, creando spazi pubblici temporanei all’interno degli spazi privati del Villaggio. Molti saranno anche parallelamente gli spazi di riflessione grazie alla partecipazione di ospiti che si occupano a vario titolo dei temi della rigenerazione urbana e dell’innovazione sociale.

Il progetto Periferico, realizzato in collaborazione con diverse realtà della città, è sostenuto da Fondazione Cassa di risparmio di Modena nel Bando rassegne Teatrali 2017/2018 e di Andante; Comune di Modena; Quartiere 4; Regione Emilia – Romagna.

Nelle immagini alcuni momenti della rassegna dello scorso anno.