Teatro in carcere, 2 giorni di confronto tra operatori

Il 17 ed il 18 ottobre Modena ospiterà un workshop gratuito. Iscrizioni entro il 20 settembreLeggi altro ›

Il 17 ed il 18 ottobre Modena ospiterà un workshop per operatori che svolgono attività artistico-teatrale in carcere o che intendono approfondire le metodologie specifiche di questo settore. Si tratta di un’iniziativa promossa da un gruppo di fondazioni bancarie, tra le quali anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, nell’ambito del progetto sperimentale ‘Per aspera ad astra‘, finanziato da Acri. L’obiettivo è tracciare un percorso che consenta di mettere assieme le migliori esperienze e prassi di teatro in carcere presenti in diversi contesti territoriali, farle dialogare e diffonderne l’approccio anche a beneficio di altri contesti e operatori.

Il workshop sarà coordinato da Stefano Tè – regista del Teatro dei Venti/Casa Circondariale di Modena e Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia  - in collaborazione con Armando Punzo – Compagnia della Fortezza/Casa Circondariale di Volterra, Ivana Trettel – Opera Liquida/Casa di Reclusione di Milano Opera, Enrico Casale – Compagnia degli Scarti/Casa Circondariale di La Spezia, Daniela Mangiacavallo – Baccanica / Casa Circondariale Pagliarelli di Palermo e Claudio Montagna – Teatro e Società/Casa Circondariale di Torino.

Le due giornate consentiranno ai partecipanti di confrontarsi con diverse realtà teatrali che operano in contesti carcerari e socio-culturali e di assistere a sessioni di prove aperte. Il workshop prevede attività che intendono stimolare lo scambio e la riflessione tra i partecipanti e i conduttori, con il fine di elaborare strategie operative sempre più efficaci, che mettano in evidenza criticità e soluzioni, a sostegno delle attività teatrali in contesti complessi. Il workshop di Modena è realizzato in collaborazione con il Coordinamento Teatro Carcere Emilia-Romagna e con la Casa Circondariale di Modena.

Modalità di partecipazione

Il workshop è completamente gratuito. La partecipazione è per un numero massimo di 25 partecipanti previo invio della domanda di iscrizione accompagnata da copia della carta d’identità all’indirizzo comunicazione@teatrodeiventi.it  entro e non oltre il 20 settembre 2018.

Scarica la scheda di iscrizione (pdf)

—————————————————

Programma del workshop:

 17 ottobre
ore 11.00-13.00
Presso Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
ACCOGLIENZA E PRESENTAZIONE DELLE DUE GIORNATE

ore 15.00-18.00
Presso Teatro dei Segni di Modena
PRIMI APPUNTI DI SCENA su “Padri e figli” a cura di Teatro dei Venti con i detenuti della Casa Circondariale di Modena e della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia.

18 ottobre
ore 10.00-13.00
Presso la Casa Circondariale di Modena
30 ANNI DI FORTEZZA storia di un’esperienza unica.
A cura di Armando Punzo/Compagnia della Fortezza

15.00-17.00
Presso Teatro dei Segni di Modena
PROVE APERTE “UBU RE” spettacolo di Teatro dei Venti realizzato con i detenuti della Casa Circondariale di Modena e della Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia.

17.00-18.00
Presso Teatro dei Segni di Modena
SPUNTI e RIFLESSIONI PER IL FUTURO

 Foto © Chiara Ferrin