L’Altro Suono: appuntamento con la musica di confine

Tra i protagonisti: Teresa Salgueiro, ex cantante dei Madredeus, Hevia e Dente. Dal 10 marzo al 18 maggio. Leggi altro ›

Dal 10 marzo al 18 maggio torna il festival l’Altro Suono, dedicato alla musica di confine e a generi musicali diversi. Anche quest’anno la rassegna, promossa dal Teatro Comunale Pavarotti di Modena, è arricchita da collaborazioni con altre istituzioni, come AngelicA, Emilia-Romagna Festival, il Centro Musica, progetto regionale in capo al Comune di Modena, l’Istituto Musicale Vecchi-Tonelli e, per quanto riguarda la rassegna Dentro le Note, con l’Università di Modena e Reggio Emilia.

Nel nuovo programma del festival si ascolteranno il liscio emiliano romagnolo in versione punk di Mirco Mariani; la personale interpretazione della musica portoghese di Teresa Salgueiro, ex cantante dei Madredeus; la cornamusa elettronica di Hevia, protagonista spagnolo della world music con milioni di dischi venduti nel mondo; la quarta edizione del talent Rock all Opera, che porta in palcoscenico un progetto selezionato fra i gruppi emergenti della nostra regione; la musica da camera globale di Elements Trio, fra jazz e musica indiana; e un omaggio a Ornette Coleman di Jamaaladeen Tacuma, bassista americano e storico collaboratore dell’icona del free jazz.

Ospiti di Dentro le Note, la rassegna di incontri musicali che si tiene ogni anno all’Università di Modena (Via San Geminiano 3, a ingresso libero), saranno Nevruz (27 marzo, nella foto in alto), i Modena City Ramblers (3 aprile) e Dente (10 aprile).