Due milioni 800 mila euro a sostegno delle famiglie

Bando per il “contrasto alla vulnerabilità sociale e della persona”, lunedì 23 febbraio scade il termine per l’invio telematico della domandaLeggi altro ›

Due milioni e 800 mila euro a sostegno delle famiglie in condizioni di disagio economico e sociale. E’ quanto prevede il bando della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena per il “contrasto alla vulnerabilità sociale e della persona”. Il bando, rivolto esclusivamente agli enti pubblici del territorio, finanzia progetti di aiuto a lavoratori disoccupati, a famiglie con anziani e disabili, ad alunni disabili e insegnanti di sostegno. I progetti dovranno svolgersi nell’arco di un anno e mezzo, tra il primo gennaio 2015 e il 30 giugno 2016.

Saranno privilegiati quei progetti che mettono in rete i soggetti pubblici, privati e del privato sociale, che prevedono una quota di cofinanziamento e hanno la capacità di attirare ulteriori risorse sul territorio. Il termine ultimo per l’invio telematico della domanda è lunedì 23 febbraio 2015. Una volta completato l’invio telematico, i richiedenti dovranno inviare la richiesta di contributo anche per posta, scrivendo sulla busta la dicitura “Linee guida per progetti di contrasto alla vulnerabilità sociale e della persona – Anno 2015”.

La busta va spedita al seguente indirizzo: Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, via Emilia Centro 283, 41121 Modena. Il documento cartaceo dovrà pervenire agli uffici della Fondazione entro e non oltre i 5 giorni successivi alla scadenza. Non fa fede il timbro postale. La Fondazione comunicherà l’esito della valutazione entro tre mesi dalla data di scadenza del bando, quindi indicativamente entro il mese di maggio. Il testo integrale delle Linee guida è disponibile nella sezione bandi di questo sito. La segreteria della Fondazione è disponibile a fornire informazioni e chiarimenti dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13. Tel. 059 239888.