“DiConcerto”, il nuovo bando per le rassegne musicali

ll termine ultimo per la presentazione delle domande è giovedì 27 aprile. Il budget messo a disposizione dalla Fondazione è di 250 mila euroLeggi altro ›

La Fondazione Cassa di Risparmio di Modena finanzia, attraverso il bando “DiConcerto”, rassegne musicali di musica classica, contemporanea, etnica di tradizione, jazz, blues, pop e rock. L’importo complessivo a disposizione è di  250 mila euro. Possono presentare domanda di contributo tutti gli Enti e le Associazioni che svolgano prevalente e attività in campo musicale. ll termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione è giovedì 27 aprile.

Le richieste di contributo andranno compilate sull’apposita modulistica online disponibile sul sito internet della Fondazione (www.fondazione-crmo.it). Dopo l’invio del modello online, i moduli stampati e compilati vanno consegnati, firmati in originale, agli Uffici della Fondazione, in via Emilia Centro 283, entro e non oltre 5 giorni dalla data di scadenza prefissata. Non fa fede il timbro postale. Le rassegna, per accedere al contributo, devono prevedere almeno tre concerti.

Sono esclusi gli enti con fini di lucro e le imprese di qualsiasi natura, con eccezione delle imprese strumentali, delle cooperative che operano nel settore dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero, delle imprese sociali e delle cooperative sociali. Esclusi anche gli enti Pubblici e gli Enti di cui la Fondazione è socio ordinario e/o sostenitore.

Sono inoltre esclusi dal bando “DiConcerto”: gli enti/associazioni che hanno sede legale e operativa nel territorio dell’Appennino Modenese per i quali esistono altre forme di finanziamento; tutte le Bande e le Corali, che svolgono prevalente e comprovata attività amatoriale in campo musicale, in quanto oggetto di apposito bando.

Saranno privilegiati gli enti/associazioni che hanno sede legale e operativa nei Comuni di Modena, Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Nonantola, Ravarino, San Cesario, Sassuolo.

Scarica il testo del bando