BoleroEffect in scena stasera al Teatro Cajka

Giovedì 16 novembre la rassegna ModenaDanza prosegue con la coreografa Cristina RizzoLeggi altro ›

La rassegna di danza Trittico d’autunno prosegue giovedì 16 novembre alle 21 al Teatro Cajka (via della Meccanica 19 – Modena) con lo spettacolo BoleroEffect, firmato da Cristina Rizzo e prodotto da Cab008, in coproduzione con la Biennale Danza di Venezia.

La coreografa Cristina Rizzo è in scena insieme ad Annamaria Ajmone, interprete di punta della danza contemporanea italiana e vincitrice nel 2015 del premio Danza&Danza. Il DJ Simone Bertuzzi elabora dal vivo un sound ispirato al Bolero, che spazia da sonorità afro ad altre in grado di disegnare, nello spazio vuoto attorno alle danzatrici, le pareti immaginarie di una discoteca. Su questo schema, che prende la forma di un rito laico e sonoro, elettronico, Cristina Rizzo ha costruito un percorso coreografico che indaga le possibili traiettorie di un corpo trascinato in una tale spirale ritmica. Una danza frenetica in cui la Rizzo inserisce la relazionea con la Ajmone, tracciando un dialogo fisico fatto di frasi coreografiche circolari, gesti ripetuti ma mai uguali a se stessi.

Coreografa e danzatrice fiorentina, Cristina Rizzo è attiva sulla scena della danza contemporanea italiana dai primi anni ’90. Si è formata a New York alla Martha Graham School of Contemporary Dance e ha frequentato gli studi di Merce Cunningham e Trisha Brown. Rientrata in Italia, ha collaborato con Teatro della Valdoca, Roberto Castello, Stoa / Claudia Castellucci, Mk, Virgilio Sieni Danza, Santasangre.  Tra le principali coreografe italiane, è ospitata dai più importanti festival internazionali; ha creato coreografie per il Teatro Comunale di Firenze – Maggio Musicale Fiorentino, Aterballetto, il Museo Macro di Roma, il Museo Museion di Bolzano.

Anteprima della rassegna ModenaDanza, che si svolgerà come di consueto al Teatro Comunale Luciano Pavarotti a primavera 2018, Trittico d’autunno rappresenta uno spazio che la Fondazione Teatro Comunale di Modena dedica a compagnie italiane e a coreografi affermati ed emergenti con particolare attenzione al panorama nazionale e a nuove creazioni. A partire dal 2012, prima al Teatro delle Passioni e poi al Teatro Čaika, il Teatro ha presentato con continuità novità della danza contemporanea italiana ospitando artisti quali Ambra Senatore, Virgilio Sieni, Michela Lucenti, Enzo Cosimi, Abbondanza/Bertoni, Cristiana Morganti e Mvula Sungani.

La rassegna, incentrata sulla reinterpretazione in chiave contemporanea del repertorio musicale classico, proseguirà sabato 18 novembre con Le stanze di Satie a cura della Compagnia Točnadanza.

Scopri di più