Bando “Lo sport oltre la crisi”, domande entro il 6 aprile

Promosso dal Comune con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena per sostenere la pratica sportiva tra i 6 e i 17 anni Leggi altro ›

Ritorna anche quest’anno “Lo sport oltre la crisi”, il bando promosso dal Comune per sostenere la pratica sportiva dei ragazzi dai 6 ai 17 anni le cui famiglie sono in difficoltà per la crisi economica, giunto ormai all’ottava edizione. Il bando è sostenuto dalla Fondazione Cassa di risparmio di Modena, dalla Banca popolare dell’Emilia Romagna e da Coop Alleanza 3.0. Sono quasi tremila i bambini e i ragazzi che nelle sette precedenti edizioni hanno potuto esercitare una disciplina sportiva anche grazie ai contributi messi a disposizione nelle scorse edizioni del bando.

Dal 2009 al 2016, il bando ha risposto a circa 2 mila famiglie modenesi, erogando complessivamente 355.500 euro a favore di 2.808 bambini e ragazzi iscritti a corsi e discipline sportive. In particolare, nella scorsa stagione sportiva, 2015-2016, hanno ricevuto il contributo 262 famiglie (tutte quelle in possesso dei requisiti necessari) per un totale di 382 ragazzi e un contributo complessivo erogato di 47 mila euro.

L’obiettivo del bando, spiegano i promotori, è “sostenere la pratica sportiva di base e diffusa e in particolare quella dei bambini e dei ragazzi. Per loro infatti praticare una disciplina sportiva si dimostra un’efficace pratica educativa e formativa ma, ancora di più, uno straordinario strumento di inclusione per tutti quei ragazzi che, senza questo sostegno, non potrebbero far parte di un gruppo sportivo”.

Le domande di accesso al bando, pubblicato on line sul sito www.comune.modena.it/sport, possono essere presentate da lunedì 6 marzo e fino a giovedì 6 aprile. Possono chiedere il contributo le famiglie dei ragazzi iscritti nella stagione in corso, 2016/2017, a corsi o attività sportive che prevedono il pagamento di una quota. Il contributo copre il 50 per cento del costo sostenuto dalle famiglie per non più di una disciplina praticata da ogni ragazzo, fino a un massimo di 150 euro a ragazzo e di 400 euro a famiglia e fino a esaurimento delle risorse disponibili. Il buono può essere richiesto per ragazzi appartenenti a nuclei familiari residenti a Modena il cui valore Isee, in corso di validità al momento dell’apertura del bando, sia inferiore o uguale a 12 mila euro.

I moduli di richiesta si trovano al Servizio Sport del Comune di Modena – Via Galaverna, 8 – 41123 Modena o sul sito www.comune.modena.it/sport. Le domande devono pervenire entro giovedì 6 aprile 2016 al Servizio Sport e possono essere consegnate a mano oppure spedite per posta, fax o e mail all’indirizzo servizi.sportivi@comune.modena.it.