CDA e Collegio dei Revisori

Paolo Cavicchioli è il nuovo presidente. Nel Cda siedono Silvana Borsari, Grazia Ghermandi, Andrea Iori, Remo Mezzetti, Vincenza Rando e Anselmo Sovieni

Paolo Cavicchioli, 46 anni, ingegnere informatico e imprenditore, è il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Il Cda è composto da tre uomini e tre donne: Silvana Borsari, Grazia Ghermandi, Andrea Iori, Remo Mezzetti (vicepresidente), Vincenza Rando e Anselmo Sovieni. Il Collegio dei Revisori è composto da Luisa Renna (presidente), Graziano Poppi (sindaco revisore) e Marco Vaccari (sindaco revisore). Di seguito un breve profilo del presidente, del vicepresidente e dei componenti del Cda:

Cavicchioli 1Paolo Cavicchioli (presidente), 48 anni, ingegnere informatico, è amministratore delegato di Doxee S.p.A., azienda che opera nel settore dell’Information Technology. E’ membro del Consiglio Direttivo di Confindustria Modena con delega all’education. Dal 2014 è componente della commissione nazionale Università-Imprese di Confindustria.

Mezzetti 1Remo Mezzetti (vicepresidente), 66 anni, ha maturato una lunga esperienza sia come amministratore pubblico sia nel campo della sanità pubblica e privata. E’ stato direttore generale della casa di cura convenzionata Villa Fiorita di Sassuolo nonché amministratore delegato dell’ospedale riabilitativo di Montecatone (Imola) e del nuovo ospedale civile di Sassuolo, entrambe società miste pubblico-privato.  

Borsari 1Silvana Borsari, 60 anni, è medico specializzato in Ostetricia e Ginecologia, direttrice dell’unità operativa “consultori familiari” del dipartimento di cure primarie dell’Ausl e docente all’Università di Modena e Reggio nel corso di laurea breve in Scienze ostetriche. Dal 2006 al 2013 è stata direttore del distretto socio-sanitario di Modena.  Ha svolto attività di ricerca, consulenza e formazione. 

Ghermandi 1Grazia Ghermandi, 63 anni, è docente di ingegneria sanitaria-ambientale presso il dipartimento d’Ingegneria dell’Università di Modena e Reggio. E’ componente del Consiglio d’Amministrazione della stessa Università. E’ responsabile del laboratorio di analisi, rilevamento e monitoraggio ambientale del GRITT, il Gruppo di Ricerca Industriale e Trasferimento Tecnologico della Facoltà d’Ingegneria. 

Iori 1Andrea Iori, 45 anni, è tecnico di laboratorio e Responsabile Informatico dei Laboratori di analisi Artest Spa. E’ presidente dell’AVAP Croce Verde di Pavullo, componente del Consiglio Nazionale dell’Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze e membro della Commissione Nazionale di Protezione Civile. Per 5 anni componente del consiglio del Centro Servizi Volontariato Modenese. 

Rando 1Vincenza Rando, 59 anni, avvocato, è stata consulente in materia giuridica per enti pubblici e segue diversi processi come difensore di parte civile in rappresentanza delle vittime delle mafie e dell’Associazione Libera. Attiva nel mondo del volontariato e specialmente nelle associazioni che si impegnano per l’affermazione della cultura della legalità. 

Sovieni 1Anselmo Sovieni, 50 anni, è avvocato e socio fondatore dello studio legale Lotti & Sovieni che opera nell’ambito del diritto civile, commerciale, bancario e della crisi d’impresa. Svolge le funzioni di curatore e commissario su incarico del Tribunale di Modena. Tiene docenze per corsi e seminari organizzati da enti privati, istituti di credito e scuole di specializzazione, in materia commerciale e fallimentare.

Qui di seguito un breve profilo dei nuovi componenti del Collegio dei Revisori: 

Luisa Renna, 36 anni, dottore commercialista e revisore contabile, lavora presso uno studio di consulenza fiscale e tributaria; Graziano Poppi, 65 anni, consulente del lavoro e revisore dei conti; Marco Vaccari, 46 anni, dottore commercialista, titolare di uno studio professionale, consulente in materia di diritto tributario per aziende private e in materia di fiscalità passiva per enti pubblici;